Zuppa di cipolle una squisita ricetta

di admin Posted on 134 visualizzazioni 0 commenti
Zuppa di cipolle la ricetta

La ricetta della Zuppa di cipolle

La zuppa di cipolle fa parte di quei primi piatti molto versatili, che si possono preparare come piatti unici e che anche con pochi ingredienti riesce a stupire tanti palati. La ricetta ha origini francesi. Questa minestra si serve solitamente appena fatta, ma se dovesse avanzare è possibile conservarla per un giorno in frigorifero, opportunamente chiusa in un contenitore. È una minestra che vi rimetterà in piedi se siete raffreddati.

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 l di brodo
  • 500 g. di cipolle (dorate o bianche)
  • 100 g di burro
  • 200 g di gruviera
  • pane rustico a fette
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 20 g di farina
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Per prima cosa spelate le cipolle e tagliatele a metà e poi a fettine sottili ( io aggiungo anche mezzo porro tagliato a meta e a fettine).
Mettete in un grosso tegame un po’ di burro: fatelo sciogliere e aggiungete le cipolle finemente affettate. Fate soffriggere a fuoco basso. Versate quindi il vino, salate e pepate. Unite il brodo e cuocete per 20 minuti circa.
Se la zuppa è troppo liquida, per addensarla basta aggiungere poca la farina, oppure, frullate in un mestolo un po’ di cipolle in modo da creare una cremina.
Nel frattempo, disponete le fette di pane nel forno. Su ogni fetta depositate un po’ di gruviera tagliata a fettine sottili, parmigiano grattugiato e un fiocchetto di burro.
Mettete nelle ciotole di terracotta la zuppa e grattateci sopra un po’ di grana e del gruviera, oppure metteteci delle fette sottilissime di gruviera e infornate con funzione grill per 3-5 minuti finché il formaggio sarà sciolto e formerà una crosticina. Servire immediatamente.

Consigli:

Potete mettere nelle ciotole di terracotta sul fondo qualche fetta di pane tostato con o senza gruviera.
Eliminare il centro delle cipolle prima di affettarle, così, in questo modo, le cipolle saranno meno indigeste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *