NaturalMente Verde
Alimentazione

Semi per germogli benefici e proprietà nutritive

Semi per germogli benefici e proprietà nutritive

Semi per germogli benefici e proprietà nutritive.

I germogli sono i semi germogliati di vari cereali, legumi o altri vegetali, ricchi di proprietà nutritive e terapeutiche. Grande fonte di principi nutrizionali, proteine vegetali, vitamine e sali minerali.  Meglio se consumati crudi perché grazie al processo di germogliazione i valori nutritivi si moltiplicano. Sono gustosi e facilitano una buona digestione.

Ma quale seme usare per germogliazione? Si possono far germogliare quasi tutti i tipi di semi; la scelta non si basa solo sul gusto ma anche sulle proprietà perché ogni genere di germogli possiede proprietà benefiche uniche.
Leggi qui Germogli come prepararli in casa e consumarli

I vari tipi di semi

Si possono far germogliare quasi tutti i semi. Ogni tipo di germoglio possiede interessanti proprietà nutritive. I semi per germogli dei cereali (grano, segale e orzo ecc.) e dei legumi (fagioli indiani o soia verde Mung, lenticchie o erba medica), insieme a senape, sesamo e girasole, sono indicatissimi per il consumo da crudi. I semi per germogli di piselli, soia e ceci, invece, devono essere sbollentati perché potrebbero risultare tossici. I germogli di fagiolo devono essere cotti a vapore per 10-15 minuti. Evitare i semi delle solanacee, esempio patata, pomodoro, perché contengono sostanze tossiche.

Ma scopriamo insieme i più utilizzati ed i più importanti.

Avena

Aiutano chi ha la digestione difficoltosa e disturbi polmonari. Depurano e rinforzano l’organismo e contribuiscono al suo miglioramento generale agendo non solo come cibo, ma anche come medicina.

Fagioli

Ricchi di potassio, ferro, vitamine del gruppo B, amminoacidi ed enzimi. Aiutano a ridurre il colesterolo e la glicemia, utili nel dimagramento. Molto nutrienti e ricchissimi di proteine forniscono energia ed esercitano un’azione benefica sul fegato eliminando a poco a poco gli intasamenti di bilirubina. Rafforzano lo stomaco, aumentano la potenza, dissolvono i calcoli e sono anche loro ottimi per i polmoni.

Alfa-alfa

Ricchi di vitamine A, B1, C, D ed E, e ricchi di fibra. Sono ricostituenti fisici anche per sportivi, intellettuali per studenti o in periodi di forte stress; sostengono le donne durante l’allattamento aiutando anche la produzione di latte.

Piselli

I piselli germogliati sono una fonte di preziose vitamine: vitamina A, vitamine del complesso B (B1, B2 e B3 detta anche PP), vitamina D e vitamina E. Forniscono all’organismo importanti sali minerali quali potassio, magnesio, fosforo, calcio e oligoelementi come zinco e selenio.
I piselli germogliati hanno proprietà diuretiche, antianemiche, rimineralizzanti, stimolano la motilità intestinale, incrementano il metabolismo e apportano benefici al sistema immunitario.

Semi di senape

Con il loro sapore piccantino rendono le insalate meno banali, sono ricchi di vitamine. I germogli di senape hanno un’azione disintossicante per il fegato; sono fonte di vitamina A, B e C e hanno proprietà antiossidanti, antibatteriche, antitumorali e antidiabetiche.

Lenticchie

I germogli di lenticchia sono una inesauribile fonte di proteine e hanno proprietà antiossidante, rimineralizzante. Ricchi di proteine, ferro, zinco e vitamine A, B e C ed enzimi.

Ravanello

Produce deliziosi germogli ricchi di ferro, iodio e vitamine C e B1. Hanno proprietà rimineralizzanti, antisettiche e diuretiche, utili anche nella prevenzione dell’asma.

Ceci

Sono tonificanti ed energetici; contengono proteine, fosforo, ferro e calcio. Normalizzano la funzione del tratto digestivo, migliorano la carnagione, migliorano la composizione del sangue, decongestionano fegato e reni e u alleato contro i tumori solidi.

Crescione

I suoi germogli sono ricchi di elementi utili: calcio, potassio, iodio, ferro, vitamine A, C ed E. Hanno proprietà depurative e controllano gli zuccheri.

Soia

Necessita di 12-24 ore di ammollo, e di circa 3-6 giorni per germogliare. I germogli sono ricchi di calcio, vitamina A, B ed E, e di enzimi.

Grano Saraceno

Ricchi di proteine complete e altamente digeribili. Contengono grandi quantità di fosforo, calcio, ferro, manganese, zinco, rame, ma anche vitamine B, P, PP, E. Rafforzano il cuore e i vasi sanguini ma hanno anche un effetto estremamente benefico sulla tiroide. Aumentano la resistenza e la forza muscolare e migliorano la qualità del sangue. Si possono tranquillamente mangiare anche le foglie verdi della pianta.

Grano

È un alimento ideale che dal punto di vista nutrizionale detiene il primato fra tutti i cereali. Sono ricchi di proteine, ossigeno, minerali, vitamine, enzimi e antiossidanti, inoltre sono altamente digeribili. Se usati sistematicamente i germogli di grano depurano, alcalinizzano e ringiovaniscono l’organismo.

Semi di zucca

Per ottenere i germogli sono sufficienti 3-4 giorni. Sono tra i germogli più nutrienti in assoluto. I germogli di zucca hanno un alto contenuto di proteine, fosforo, ferro e zinco, sono inoltre ricchi della preziosa Vitamina E.

Semi di lino

Sono semi molto ricchi in acidi grassi Omega 3, calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio; forniscono tutti gli aminoacidi essenziali. L’alto contenuto di mucillagini favoriscono il transito intestinale. Forniscono anche una buona quantità di fibra con effetti benefici sul sistema digestivo e aiutano a combattere i problemi di stipsi. Inoltre aiutano anche ad abbassare il livello di colesterolo nel sangue. Molto importante, vanno sciacquati più volte al giorno.

Semi di broccolo

Spiccano per il contenuto di glicosinolati, sostanze molto studiate ed apprezzate per la loro azione anti-angiogenetica, ovvero contrastano la formazione di vasi sanguigni all’interno delle masse tumorali.

Riso ed altri cereali integrali

I semi per germogli di riso e dei cereali, sono interessanti per il loro contenuta in vitamine del gruppo B (tranne la B12) e anche perché possono essere prodotti con chicchi che abbiamo in casa per la normale alimentazione.

Leggi anche:
Semi di papaya per depurare il sangue
Semi di lino prendili per i gonfiori intestinali
Semi di chia il miracolo rinchiuso in un seme

Salva

Salva

Articoli Simili :

Semi di chia il miracolo rinchiuso in un seme

admin

Oli salutari da portare in tavola

admin

Agosto – Frutta e Verdura di Stagione

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più