Semi di lino prendili per i gonfiori intestinali

di admin Posted on 195 visualizzazioni 0 commenti
semi di lino

Semi di lino – ricchi di acidi grassi Omega-3, ligani, fibre e potassio sono molto preziosi per la nostra salute.

I semi di lino abbassano significativamente il colesterolo, hanno proprietà antinfiammatorie, mantengono il cuore sano, riducono il rischio di artrite e Parkinson; sono di grande aiuto nel combattere la stitichezza ed emorroidi, rimuovono e prevengono la formazione di calcoli biliari. Vediamo come assumerli.

Basta metterli in ammollo in un bicchiere d’acqua la sera e berli la mattina successiva per restituire regolarità all’ intestino

Per “svegliare” l’intestino addormentato ti consiglio invece di assumere tutte le mattine, prima di colazione, un cucchiaio di semi accompagnato da 2 bicchieri d’acqua, in modo che arrivino indigeriti nell’intestino e atti così a svolgere la loro funzione emolliente. Infatti, a contatto con l’acqua nello stomaco, formano una mucillagine che ammorbidisce le feci e ne aumenta il volume. Un aumento che stimola il movimento dell’intestino e quindi la sua funzionalità.

I semi di lino possono essere aggiunti nelle insalate di stagione, nell’impasto del pane o usati per impreziosire la superficie prima della cottura. In alternativa, puoi utilizzarli da soli o con altri cereali, mescolati al muesli nello yogurt o nel latte freddo.

Leggi anche:
Semi di chia – il miracolo rinchiuso in un seme
Semi di papaya per depurare il sangue
Germogli benefici e proprietà nutritive

 

SUGGERIMENTI PER ACQUISTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *