NaturalMente Verde
Alimentazione

Sedano benefici e valori nutrizionali

Sedano benefici e valori nutrizionali

Sedano i suoi sorprendenti benefici per la salute.

Il sedano con solo 20 calorie è l’amico delle diete, ricco di tanti minerali, vitamine e antiossidanti, estremamente benefico per la salute.
Il sedano (Apium graveolens) è una pianta erbacea molto diffusa che vive anche allo stato selvatico sulle coste marine del mediterraneo. È un ortaggio già conosciuto dagli antichi greci per le sue proprietà officinali. Il sedano contiene una sostanza aromatica, la sedanina, responsabile del tipico aroma. Nella medicina popolare viene considerato diuretico, depurativo, antireumatico e tonico.

Varietà di sedano

Sedano da coste – il più comune, viene chiamato anche sedano dulce per via del sapore dolciastro. È il più utilizzato in cucina; viene a sua volta classificato in bianco o verde.
Sedano rapa – è una radice grossa e rotonda con polpa bianca, di sapore simile al sedano da costa ma più amarognolo, è diffuso principalmente nel Nord Italia.
Sedano rosso piemontese – dalle coste più sottili ha un sapore lievemente ammandorlato che lo rende molto interessante per l’utilizzo gastronomico.

La differenza fondamentale tra il sedano verde e il sedano bianco è più adatto alle preparazioni che necessitano la sua cottura, poiché sprigiona maggiormente il suo aroma, mentre il secondo, quello bianco, dai gambi più grandi e carnosi, si presta meglio ad essere consumato crudo, poiché risulta più compatto e croccante, senza filamenti e più facile da masticare.

Valori Nutrizionali Sedano

Il sedano è una miniera di sali minerali tra cui: calcio, ferro, fosforo, rame, magnesio, zinco e potassio. Contiene acidi grassi e vitamine come: vitamina A, K, C, E, D, e le vitamine del gruppo B (tiamina, riboflavina, acido folico, vitamina B6 e vitamina B12). Questo ortaggio, apporta solo 20 calorie per 100 g di prodotto fresco, ed è ricco di fibre e acqua, il che lo rende ideale per le diete dimagranti.

Benefici per la salute del Sedano

Oltre a vantare benefiche proprietà digestive, diuretiche, stimolanti e depurative, il suo consumo è particolarmente indicato in caso di dolori reumatici, calcoli biliari e renali e garantisce un elevato apporto di vitamine e sali minerali.

Anti nervosismo

Studi hanno evidenziato che il sedano sarebbe anche un ottimo alleato del sistema nervoso centrale: si ritiene, infatti, che il consumo di quest’ortaggio funga da blando antidepressivo, rilassa la mente e la muscolatura, un aiuto per i soggetti particolarmente ansiosi.

Previene il cancro

Una verdura che fornisce antiossidanti e composti anti-tumorali come furanocumarini, flavonoli e acido fenolico che aiutano a contrastare l’attacco dei radicali liberi, ossia le cellule che provocano l’invecchiamento prematuro e favoriscono la comparsa dei tumori. Inoltre, contiene altri due flavonoidi, chiamati apigenina e luteolina, che hanno dimostrato di aiutare a prevenire la diffusione di cellule cancerose nel corpo.

Depura il corpo

Il succo di sedano agisce come depuratore nel corpo perché stimola la produzione di urina. È molto alcalinizzante e funziona anche come diuretico che “risciacqua” ed elimina le tossine che hai accumulato a causa dell’ambiente, errori alimentari o stile di vita.

Stimola il sistema immunitario

Grazie all’alto contenuto di percentuali di vitamina C, il sedano stimola il sistema immunitario, il che rende l’organismo più forte contro virus e batteri.

Aiuta la digestione

Il sedano è anche utile nel trattamento dell’aerofagia grazie alla sedanina che aumenta le capacità digestive e potenzia l’assorbimento del gas nell’apparato digerente.

Previene le infezioni urinarie

Poiché il sedano aiuta a ridurre l’acido urico e stimola la produzione di urina, è utile anche per combattere le infezioni batteriche all’interno del tratto digestivo e degli organi riproduttivi. Analogamente ai mirtilli rossi, che sono noti per combattere le infezioni del tratto urinario, il sedano può aiutare a prevenire tali infezioni, così come i disturbi della vescica e i problemi renali.

Riduce la pressione sanguigna

Il sedano contiene ftaluri, che sono composti chimici organici che possono abbassare il livello di ormoni dello stress nel sangue. Questo permette ai vasi sanguigni di dilatarsi, dando al sangue più spazio per muoversi, riducendo così la pressione. Contiene anche potassio, che è un vasodilatatore e aiuta a ridurre la pressione sanguigna riducendo così le possibilità di sviluppare l’aterosclerosi, ictus o altri problemi al cuore.

Riduce i sintomi dell’asma

La vitamina C presente nel esso previene i danni dei radicali liberi e ha anche proprietà antinfiammatorie che riducono la gravità di condizioni infiammatorie come l’asma. Inoltre è utile anche nel trattamento di patologie quali l’artrite, la bronchite, l’aerofagia e la tosse, grazie al suo effetto espettorante.

Contro la stitichezza

Le fibre contenute in questo ortaggio sono in grado di combattere la stipsi e migliorare così l’evacuazione. Per la precisione sono le fibre insolubili ma anche l’alto contenuto di acqua ad offrire questo effetto benefico.

Azione dimagrante

Un ortaggio molto apprezzato anche nelle diete disintossicanti e dimagranti, con il vantaggio di poterne consumare buone quantità visto le poche calorie che contiene, dando un senso di sazietà. Inoltre, contrasta il deposito dei grassi in eccesso grazie all’elevato quantitativo di acqua contenuto al suo interno.

Combatte la gastrite e il reflusso acido

Il sedano diminuisce la produzione di succhi gastrici acidi e protegge la mucosa gastrica grazie alla presenza di componenti chimici, come flavonoidi, tannini, oli volatili e alcaloidi, che controllano il livello di acido gastrico rilasciato, migliorando anche il livello di muco protettivo. Inoltre, la sua bassa acidità lo rende un alimento consigliato per tutti coloro che soffrono di reflusso e di bruciore di stomaco.

Riduce il colesterolo e i trigliceridi

Le fibre ed altre sostanze presenti in questo ortaggio infatti riducono i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. In questo modo si può prevenire la formazione di placche nelle arterie, contribuendo a mantenere in ottima salute il cuore e l’intero apparato cardiovascolare.

Contro l’artrite e reumatismo

Il sedano è grande per le persone che soffrono di artrite, reumatismi e gotta. Ha proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre il gonfiore e il dolore intorno alle articolazioni. Grazie all’effetto diuretico, aiuta a rimuovere i cristalli di acido urico che si accumulano intorno alle articolazioni. Può anche aumentare la ricrescita dei tessuti nelle articolazioni infiammate.

Il sedano, oltre ad essere saporito e delizioso è anche un vero e proprio alleato della salute.

Leggi anche:
Carote benefici per la salute e bellezza
Zenzero la radice che previene e cura
Cavolfiore un ortaggio con molteplici benefici

Articoli Simili :

Papaya un frutto esotico per un benessere generale

admin

Agosto – Frutta e Verdura di Stagione

admin

Maggio – Frutta e Verdura di Stagione

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più