NaturalMente Verde
Salute

Ritenzione idrica – Rimedi Naturali per combatterla

Ritenzione idrica

La ritenzione idrica è la tendenza dell’organismo a trattenere i liquidi.

Ogni donna deve affrontare prima o poi, il disagio causato da ritenzione di liquidi. Soprattutto in estate e soprattutto durante le mestruazioni, diventa davvero fastidioso.
Le cause possono essere tante: disturbi ormonali, consumo di sale in eccesso, rimanere a lungo in piedi senza muoversi, problemi arteriosi o venosi, insufficienza cardiaca o renale, poca idratazione.
Sì, proprio la mancanza di acqua può causare ritenzione idrica! Questo perché, soprattutto nelle giornate calde, il corpo sente la necessità di trattenere più liquidi. Proprio perché siamo fatti di acqua, in una percentuale di quasi 70%. Quando non beviamo abbastanza, il nostro corpo tende di crearsi delle riserve anche se ciò significa un surplus di fino a 10 kg per il corpo.

Ritenzione idrica come prevenirla:

Attività Fisica: via libera al movimento, un po’ di attività fisica riattiva e rinforzare la microcircolazione. Quindi fare movimento in modo costante, ad esempio salire e scendere le scale, il nuoto, la bicicletta oppure una tranquilla passeggiata.

L’acqua: Come dicevamo prima, la ritenzione idrica è un meccanismo di difesa dell’organismo, che scatta quando questo si trova in deficit di liquidi. Bere molto nell’arco della giornata aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso favorendo la diuresi. Attenzione a non bere troppo, rischiando di eliminare sostanze importanti come i sali minerali. Due litri a giorno sono sufficienti per tenerci idratati.

Alimentazione iposodica: un eccesso di sodio è tra le cause più diffuse di comparsa della cellulite e l’apparizione di depositi di adipe localizzati. Il giusto apporto di sodio giornaliero non deve superare 3 grammi. Utile sarebbe cambiare proprio il modo di cucinare, dando più sapore ai cibi con qualche spezia anziché con il sale. Ridurre il consumo di insaccati e salumi, sostituire il sale normale con un sale iposodico, e consumare acqua povera di sodio.

Rimedi naturali contro la ritenzione idrica:

Consumare molta frutta e verdura ricca di vitamina C che protegge i capillari sanguigni, alto contenuto di potassio e pochissimo sodio, favorendo così il drenaggio dei liquidi. È fondamentale inoltre, aumentare il consumo di fibre alimentari per tenere lontana la stitichezza, un disturbo che ostacola il deflusso venoso a livello addominale.

Alimenti consigliati per assumere:

Ananas: ricco di fibra e acidi organici (acido citrico, malico e ossalico) facilita la diuresi ed elimina i liquidi in eccesso. Va consumato fresco e crudo, compressa la parte centrale legnosa (gambo) essendo ricca di bromelina, un enzima che aiuta a digerire le proteine.

Finocchio: disintossica e depura l’organismo eliminando scorie e liquidi in eccesso. È ricco in vitamine e sali minerali, soprattutto potassio che contrasta la ritenzione idrica stimolando la diuresi. Inoltre, il finocchio aiuta a digerire e a eliminare il gonfiore intestinale.

Anguria: contiene una grande percentuale d’acqua (95%) e ha poche calorie, ricca di licopene, betacarotene e vitamina A, ha un effetto drenante contribuendo a disintossicare l’organismo.

Asparagi: hanno proprietà depurative e diuretiche grazie alla presenza di acido urico e purine. Ricchi di potassio che aiuta a contrastare il ristagno di liquidi nei tessuti, quindi può essere vantaggioso per combattere la ritenzione idrica e la cellulite.

Barbabietola: ricca di acqua e di sali minerali ci aiuta a combattere la stitichezza e a disintossicare l’organismo, poiché permette di migliorare il lavoro dell’apparato digerente ed eliminare i liquidi. Grazie alla presenza di saponinie ci aiuta anche ad eliminare i grassi.

Cetrioli: particolarmente indicato per la ritenzione idrica proprio per l’alto contenuto di acqua. Stimolano il funzionamento dei reni aiutando ad eliminare le tossine. I cetrioli contrastano la stipsi e puliscono l’intestino disintossicandolo.

Cipolla: stimola la diuresi e il drenaggio dei tessuti perché contiene quercetina, inoltre stimola l’attività dei reni.

Lattuga: ricca di vitamine e minerali; ipocalorica e ricca di fibre, combatte la formazione dei calcoli renali essendo diuretica ci aiuta a digerire bene ed eliminare i liquidi.

Mirtilli: sono un efficace diuretico, migliorano la funzionalità dei reni stimolando l’eliminazione delle tossine.

Ribes: stimola la circolazione sanguigna nei vasi capillari portando benefici contro la cellulite, ritenzione idrica, varici

Sedano: il sedano ha proprietà depurative, ci aiuta quindi a pulire il nostro apparato digerente da tutte le sostanze nocive che ingeriamo.

Pomodoro: ricco di acqua, antiossidanti, potassio e vitamine, contrasta la ritenzione idrica e riattiva il metabolismo.

Carciofo: Ottimo diuretico naturale, aiutano a prevenire la ritenzione idrica e la funzione renale. Ottimo da consumare come infuso.

Carota: ha un forte potere di ritenzione idrica accelera il metabolismo e disintossica l’organismo.

È fondamentale aumentare il consumo di alimenti ricchi di potassio fichi secchi, banane, albicocche disidratate, avocado, kiwi, ecc.. E’ un elemento essenziale nella lotta alla ritenzione idrica in quanto, antagonista del sodio, ha un forte potere drenante e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
Il maggiore responsabile della ritenzione idrica è lo stile di vita, sedentarismo, abitudini alimentari poco salutari, il fumo, abiti troppo stretti, i tacchi alti. Modificare il proprio stile di vita in questi casi è fondamentale.

La ritenzione idrica colpisce soprattutto le donne; Combattiamola con movimento e rimedi naturali.

Leggi anche:
Potassio – un minerale indispensabile dai mille benefici
Vitamine e minerali 5 modi per assorbirle meglio
Metabolismo come accelerarlo e perdere peso

 

Articoli Simili :

Dieta Macrobiotica benefici e controindicazioni

admin

Sinusite – rimedi naturali con suffumigi e altre cure

admin

Vitamine e minerali 5 modi per assorbirle meglio

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più