NaturalMente Verde
Salute

Come migliorare la memoria e rimanere mentalmente attivi

Memoria come migliorarla e rimanere mentalmente attivi

10 modi per migliorare la memoria e le nostre prestazioni mentali.

Per migliorare la memoria e mantenere la mente sveglia ed esercitata è importante allenare, stimolare, sfidare e sfruttare la potenza del nostro cervello. La ginnastica per il cervello ti aiuta a prendere sempre le decisioni giuste, a ridurre lo stress e ad aumentare il tuo quoziente intellettivo, evitando così l’invecchiamento precoce, la perdita di memoria e il decadimento cognitivo.

Il cervello – un organo straordinario

Il cervello umano è unico! Controlla le nostre funzioni quotidiane, tra cui il controllo motorio, l’elaborazione visiva, l’udito, le sensazioni, l’apprendimento, la memoria e le emozioni.
Il cervello esegue un numero incredibile di compiti tra cui:
– controlla la temperatura corporea, la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la respirazione.
– elabora contemporaneamente una marea d’informazioni sul mondo che ti circonda dai tuoi vari sensi (vedere, udire, annusare, gustare e toccare).
– gestisce il movimento fisico quando si cammina, si parla, si sta in piedi o seduti.
– ti lascia pensare, sognare, ragionare e provare emozioni.
Tutti questi compiti sono coordinati, controllati e regolati da un organo delle dimensioni di una piccola testa di cavolfiore – il cervello!

10 modi per migliorare la memoria

Ci sono molti modi per esercitare il nostro cervello, migliorare la memoria, e rimanere mentalmente attivi. Ideali sono le attività creative che sollecitano la coordinazione occhio-mano, attività che rilassano e fanno divertire.
Il sonno, la dieta, il trascorrere del tempo con gli amici, la lettura, possono stimolare e anche migliorare la nostra memoria. Anche attività come imparare a suonare uno strumento, partecipare a un corso di ballo, giocare a scacchi oppure dedicarsi alla pittura, sono tutti ottimi modi per esercitare il nostro cervello.

1. Esercizio fisico

L’esercizio aumenta la frequenza cardiaca che fa fluire il sangue al cervello, mantenendo così la memoria nitida. Correre, nuotare, andare in bicicletta, qualsiasi forma di esercizio, per almeno 30 minuti aiuta ad allargare l’ippocampo, che è considerato il “centro di memoria del cervello”. In effetti, le attività fisiche che richiedono coordinazione occhio-mano o complesse abilità motorie sono particolarmente utili per la costruzione del cervello.

2. Gestire lo stress

Gli umani sono gli unici mammiferi che possono provare lo stress solo dai pensieri. Questo porta a stress cronico, che causa il rilascio di grandi quantità di cortisolo, portando così ad avere elevati livelli di cortisolo nel cervello. I medici hanno scoperto che l’aumento del cortisolo può ridurre l’attività dell’ippocampo del 30%, che è il luogo in cui vengono conservate le memorie a breve termine. Lo stress cronico può quindi distruggere la capacità del tuo cervello di ricordare qualcosa di nuovo.
Per combattere lo stress, una delle cose migliori che puoi fare è ridere. Sì, è così semplice. La risata coinvolge più regioni del cervello e contemporaneamente riduce lo stress.

3. Una sana alimentazione

Lo sapevi che il cervello è un organo che ha fame di energia? Nonostante comprenda solo il 2% del peso corporeo, il cervello consuma più del 20% dell’apporto energetico giornaliero. Il 50-60 percento del peso complessivo del cervello è grasso puro, che viene utilizzato per isolare i suoi miliardi di cellule nervose. Più è isolata una cellula, più velocemente può inviare messaggi e più velocemente penserai. Il cervello ha bisogno di acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6, di minerali come zinco e magnesio, pesce, frutta, cereali integrali, ortaggi e legumi e tanta acqua.

4. Dormire bene di notte e fare pisolini

Dormire da 7 a 8 ore ogni notte aumenterà la tua memoria. Durante il sonno, il cervello rassoda i ricordi e le informazioni acquisite di recente e ci libera dai ricordi inutili. Anche fare un pisolino durante il giorno, soprattutto, dopo aver appreso qualcosa di nuovo, può aiutarti a conservare quelle informazioni e ricaricare il tuo cervello.

5. Rimanere attivo mentalmente

Sfida il tuo cervello, prendi una strada diversa per lavorare, impara una nuova lingua, leggi una sezione del giornale che salti di solito, fai cose fuori dall’ordinario. I cruciverba, i quiz e il sudoku sono i tuoi migliori amici. Le attività di stimolazione mentale aiutano a mantenere il cervello in forma – e potrebbero anche tenere a bada la perdita di memoria. Le persone che sono cognitivamente attive hanno una memoria migliore man mano che invecchiano.

5. Praticare la meditazione e mindfulness

La meditazione e Mindfulness (la consapevolezza) hanno molti benefici a breve e lungo termine. Vari studi e test sul cervello hanno dimostrato che questa pratiche rallentano il declino cognitivo e prevengono le malattie neurodegenerative come la demenza, l’Alzheimer e il Parkinson. La meditazione produce una carica positiva della materia grigia del cervello, che è importante per la memoria, l’apprendimento e l’auto-consapevolezza. Inoltre, la meditazione ha dimostrato di ridurre lo stress e tutto ciò che riduce lo stress fa bene al cervello.

6. Salvaguardare l’udito

Secondo diversi studi, chi ha problemi di udito avrebbe un rischio del 30-40% in più di accelerazione del declino cognitivo. Quindi, proteggere le orecchie dal rumore eccessivo è una scelta virtuosa anche per il cervello. È bene dunque non usare per più di due ore consecutive i dispositivi musicali, regolando gli auricolari su volumi medio-bassi (sotto i 40 decibel).

7. Attività creative

Svolgere nuovi compiti stimola una crescita dell’attività cerebrale in diverse aree, al contrario di quanto accade con compiti giornalieri più abitudinari. Imparare una nuova lingua è come un processo che “apre la mente” riorganizzando i percorsi cerebrali. Imparare a cucinare è un’attività che agisce su tutti e cinque i sensi, in questo modo, si apre la strada a nuovi circuiti e si migliora l’attenzione.
Possiamo essere tutti più creativi del momento attuale e, allenando adeguatamente il nostro cervello, potremo diventar ogni giorno un po’ più ingegnosi.

8. Socializzare

L’interazione sociale aiuta anche a combattere la depressione e lo stress, quindi cerca di passare tempo insieme con la famiglia, i cari, gli amici e i colleghi di lavoro. Quando sei invitato ad una cena, ad una festa o partecipare ad un evento, vai!

9. Insegnare a qualcun altro

La lettura ad alta voce ha dimostrato di migliorare significativamente la memoria. Gli psicologi e gli insegnanti hanno scoperto che, facendo in modo che gli studenti insegnino nuovi concetti agli altri, ciò accresce la comprensione e il richiamo. Insegna nuovi concetti e informazioni a un amico o a un compagno di studio e scoprirai che ricordi le informazioni molto meglio.

10. Uscire dalla zona di comfort

Il problema che hanno molte persone è che cercano di creare nuove idee senza uscire dalla loro zona di comfort, il che limita molto le loro opzioni. Questo è un modo efficace per stimolare e afidare la propria mente. Sperimentiamo in una certa misura stress, ansia, incertezza. Siamo particolarmente vigili e attenti. Questa è la zona ottimale di apprendimento, quella in cui siamo capaci di imparare cose nuove, di migliorare, di superare i nostri limiti.

Per migliorare la memoria e mantenere la mente sveglia ed esercitata è fondamentale coinvolgere il maggior numero di sensi possibili.

Leggi anche:
Cinque alimenti per il benessere del cervello
Fermare la propria mente in tre semplici modi
La differenza tra consapeveolezza e meditazione

Articoli Simili :

Migliorare la digestione con sane abitudini

admin

I benefici del consumo di pesce in gravidanza

admin

Iperico – la pianta del buon umore

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più