NaturalMente Verde
Alimentazione

Melograno il frutto della longevità

Melograno il frutto della longevità

Melograno proprietà nutrizionali e controindicazioni.

Melograno (Punica granatum) detto anche melagrana o granato è un arbusto appartenente alla famiglia delle Punicaceae, originario del Iran. Oltre al gusto unico e aspro, i melograni offrono più benefici di quanto si possa immaginare. Gli studi hanno dimostrato che aiuta a promuovere la salute del cuore aumentando il flusso di sangue e abbassando la pressione sanguigna. Il potere dei melograni risiede nella sua attività antiossidante, essendo una ricca fonte di tre tipi di antiossidanti: tannini, antociani e acido ellagico. Questi antiossidanti sono noti per le loro proprietà antiinfiammatorie, anticancro e antinvecchiamento.

Valori Nutrizionali Melograno

Il melograno, oltre ad essere ricco di proprietà, contiene pochissime calorie, zero colesterolo, un buon contenuto d’acqua; sono una buona fonte di fibre e proteine e hanno un indice glicemico medio. Ricco di importanti minerali come potassio, calcio, magnesio, ferro, fosforo, zinco e sodio. È anche ricco di antiossidanti e vitamine come vitamina K, vitamina C, vitamine del gruppo B il folato, la tiamina, la riboflavina, la niacina e ha una quantità moderata di vitamina E.

Benefici del melograno

Potente antiossidante

I melograni sono giustamente conosciuti come super alimenti per il loro alto contenuto di antiossidanti. Secondo uno studio del 2008, il succo di melograno ha un contenuto antiossidante superiore rispetto al succo di acai e mirtillo. Gli antiossidanti sono essenziali per affrontare una delle maggiori cause dell’invecchiamento: il danno da radicali liberi.

Rigenerazione cellulare

Il melograno non solo è un antinfiammatorio e ha un alto contenuto di acidi grassi essenziali, ma si è anche dimostrato di stimolare le cellule della pelle dei cheratinociti che aiutano con la rigenerazione cellulare.

Protegge il cuore

Gli antiossidanti contenuti nel succo di melograno, in particolare i polifenoli, aiutano a ridurre il colesterolo cattivo e prevengono l’infiammazione del rivestimento dei vasi sanguigni. Grazie alla sua capacità di avere l’effetto antiaterogeno sul cuore, questo riduce significativamente la possibilità di causare un’ostruzione nel flusso sanguigno al cuore o al cervello. Aiuta anche ad aumentare la quantità di colesterolo buono (HDL).

Previene l’anemia

I melograni forniscono ferro al sangue, contribuendo così a ridurre i sintomi di anemia come esaurimento, vertigini, debolezza e perdita dell’udito. Inoltre, essendo un’ottima fonte di vitamina K, il succo di melograno aiuta nella coagulazione del sangue e il folato in esso contenuto favorisce una sana formazione dei globuli rossi.

Anti-aging

Il derma, lo strato esterno della pelle, è costituito da collagene e fibre elastiche. Le rughe si formano nel derma quando il collagene e l’elastina si degradano. La vitamina C, è parte integrante della formazione del collagene che consente alle proteine di diventare più forti. Un solo melograno contiene circa il 48% del valore giornaliero di Vitamina C.

Idratazione ed esfoliazione

Il succo di melograno è estremamente benefico per la pelle. La sua piccola struttura molecolare aiuta a penetrare più profondamente nella pelle per fornire idratazione ricca di micronutrienti e sostanze fitochimiche. Il succo di melograno aiuta a dare luminosità alla pelle opaca e secca. Grazie all’alto contenuto di vitamina C, aiuta a ridurre la ruvidità quando applicato sulla pelle. I semi schiacciati di melograno sono perfetti per l’esfoliazione.

Dona luminosità alla pelle

Il succo di melograno migliora la digestione e aumenta il flusso sanguigno che dona alla tua pelle una luminosità radiosa. Un bicchiere di succo di melograno al giorno può darti grandi risultati.

Migliora la salute delle ossa

Il succo di melograno aiuta ad alleviare i sintomi di infiammazione ossea, osteoporosi e artrite. È anche utile per i pazienti affetti da una condizione cronica come l’artrosi, poiché agisce da inibitore degli enzimi responsabili della rottura della cartilagine dell’articolazione.

Abbassa la pressione sanguigna

Il succo di melograno può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna prevenendo l’aggregazione delle piastrine. Il potassio presente nel succo di melograno aiuta a controllare la pressione sanguigna.

Combatte l’acne

L’infiammazione gioca un ruolo importante nello sviluppo dell’acne. Gli antiossidanti presenti nel melograno neutralizzano i radicali liberi che danneggiano cellule e tessuti, causando infiammazioni nel corpo. Il contenuto di vitamina C aiuta anche a regolare la produzione di sebo, una secrezione oleosa che può causare l’acne.

Aiuta la digestione

Un’elevata quantità di fibre alimentari solubili e insolubili nel succo di melograno aiuta a migliorare la digestione e regolare il movimento intestinale. Poiché non contiene colesterolo o grassi saturi, può essere la migliore bevanda estiva. Inoltre, il succo di melagrana protegge il fegato e lo aiuta a rigenerarsi.

Cura la disfunzione erettile

Studi hanno dimostrato che dopo 30 giorni di somministrazione quotidiana di succo di melograno il testosterone è aumentato del 30 per cento nel sangue di un gruppo di uomini affetti da questa patologia.

Protegge contro i danni del sole

Sapevi che il melograno può fungere da protezione solare naturale? L’acido ellagico, un antiossidante polifenolico che si trova in grandi quantità nei melograni, aiuta a curare le scottature solari e contrasta i danni del sole. Gli scienziati hanno scoperto che l’incredibile attività antiossidante nei melograni può ridurre gli effetti nocivi delle radiazioni ultraviolette e inibire la crescita dei tumori della pelle.

Tratta l’Alzheimer

Il succo di melograno contiene ellagitannini, un composto fenolico, che inibisce la neuroinfiammazione responsabile di cellule cerebrali dannose. Queste cellule immunitarie del sistema nervoso centrale sono associate alla malattia di Alzheimer. Inoltre, alti antiossidanti nel succo, proteggono la memoria e
aiutano a fermare il progresso della malattia di Alzheimer.

Menopausa

Le sostanze estrogeniche contenute nel melograno aiutano a ridurre l’emicrania, la depressione e la ritenzione di liquidi. Inoltre, favoriscono il mantenimento dell’elasticità cutanea e ci proteggono contro l’osteoporosi e le malattie degenerative dell’apparato osseo.

Come fare il succo di melograno?

Il succo di melograno ha sempre un buon sapore e può essere un gustoso spritz se mescolato con acqua frizzante. Vediamo come si fa il succo di melograno rapidamente con pochi semplici passaggi.
Ci sono vari metodi per fare il succo ma il più semplice è con l’uso di un semplice spremiagrumi; è il metodo più pratico per estrarre il succo, senza inutili sprechi e nel minor tempo possibile.

Se preferite potete sgranare il frutto semplicemente usando le mani, dopo averlo tagliato a spicchi. Mettete i chicchi in un frullatore oppure se avete la centrifuga o estrattore di succhi. Diluite il succo di melograno con un po’ d’acqua o succo di limone e bevetelo subito per sfruttare tutte le sue proprietà.

Non buttate via la buccia, ma tagliatela a pezzetti e fatela essiccare per poi utilizzarla nella preparazione di tisane. La buccia, essendo ricca di tannino, possiede proprietà astringenti, antibatteriche e vermifughe. Efficace anche in caso di dissenteria. Il decotto di buccia di melagrana è anche utile contro il verme Taenia Solium!

Controindicazioni del melograno

Il consumo eccessivo (in particolare dei principi attivi contenuti nella corteccia della pianta, usata spesso in erboristeria) può provocare una forte intossicazione, i cui principali sintomi sono: nausea, vomito, mal di testa, vertigini, difficoltà respiratorie e sonnolenza.
Avendo proprietà anticoagulanti, il melagrana e il suo succo vanno consumati con moderazione se si assumono farmaci con la stessa funzione. Inoltre, consumo regolare inibisce l’azione dei farmaci antiaritmici e che occorre evitare l’ingestione dei semini interi in caso di colite e diverticolite.

I benefici di questo frutto sono innumerevoli, ecco perché è considerato il frutto della longevità!

Leggi anche:
I fichi – frutti con proprietà nutrizionali eccezionali
Papaya un frutto esotico per un benessere generale
Dateri proprietà e benefici

Articoli Simili :

Olio di Cocco benefici e utilizzi

admin

Rosmarino disintossica, energizza e ringiovanisce

admin

Castagne il frutto autunnale dai mille benefici

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più