NaturalMente Verde
Spiritualità

Il potere del silenzio

Il potere del silenzio

Il silenzio rigenera il nostro cervello e il nostro corpo.

Il silenzio è confortante, curativo e rilassante; stimola la nostra ispirazione e nutre la mente, il corpo e l’anima. Nel mentre, la follia del rumoroso mondo che ci circonda sta soffocando la nostra creatività, la nostra connessione interiore e ostacola il nostro progresso. La scienza sta dimostrando che il silenzio può essere proprio ciò di cui abbiamo bisogno per rigenerare il nostro cervello e il nostro corpo.
Gli studi hanno trovato la prova che il rumore fa male e il silenzio guarisce. Recenti studi hanno dimostrato che il rumore ha un potente effetto nocivo sul nostro cervello, causando elevati livelli di cortisolo, l’ormone dello stress. Il suono viaggia verso il cervello come segnali elettrici attraverso l’orecchio. Anche quando dormiamo queste onde sonore inducono il corpo a reagire e attivare l’amigdala. Essa è la parte del cervello associata con la memoria e l’emozione, che porta al rilascio di ormoni dello stress. Quindi, vivere in un ambiente costantemente rumoroso vi farà sperimentare alti livelli di cortisone.

Gli effetti benefici del silenzio

Secondo la teoria del recupero dell’attenzione, quando ci si trova in un ambiente silenzioso, il cervello può ‘recuperare’ alcune delle sue capacità cognitive. Con il nostro mondo digitale, i nostri cervelli hanno meno tempo per spegnersi. Elaboriamo costantemente enormi quantità di informazioni. La ricerca ha dimostrato che le richieste di attenzione costante della vita moderna sta mettendo un sacco di stress sulla nostra corteccia prefrontale, la parte del cervello responsabile per prendere decisioni, risolvere i problemi e altro ancora. Quando passiamo il tempo da soli in silenzio, il nostro cervello è in grado di rilassarsi e rallentare questa costante concentrazione.

Il silenzio riempie e nutre le nostre risorse cognitive. Il rumore ci fa perdere la concentrazione, i poteri cognitivi e causa una diminuzione della motivazione e del funzionamento del cervello, ma gli studi dimostrano che passare del tempo in silenzio può sorprendentemente ripristinare ciò che è stato perso a causa dell’esposizione a un rumore eccessivo. Gli antichi maestri spirituali sapevano da sempre che il silenzio guarisce, ci porta profondamente in noi stessi, bilancia il corpo e la mente. Ora la scienza sta solo dimostrando tutto ciò.

Le varie ricerche sul silenzio

Uno studio del professor Gary W. Evans della Cornell University, pubblicato su Psychological Science, ha analizzato gli effetti del rumore dell’aeroporto sui bambini in età scolare nei pressi dell’aeroporto di Monaco. Lo studio ha dimostrato che i bambini esposti al rumore avevano sviluppato una risposta allo stress che in realtà li ha portati a ignorare il rumore. Così è stato scoperto che i bambini hanno ignorato non solo il rumore nocivo dell’aeroporto ma anche altri rumori più quotidiani, come il discorso.

Un’altra ricerca fatta dal medico Luciano Bernardi nel 2006 in quale ha studiato gli effetti fisiologici del rumore e della musica, facendo una scoperta sorprendente. Quando i soggetti del suo studio sono stati esposti ai tratti casuali di silenzio tra il rumore e la musica, hanno sperimentato un effetto potente. Le due pause di due minuti erano molto più rilassanti per il cervello rispetto alla musica rilassante o il silenzio più lungo che era in atto prima dell’inizio dell’esperimento. In effetti, le piccole pause si sono rilevate più efficaci per calmarci e stimolare la nostra immaginazione.

Secondo uno studio, portato avanti da Imke Kirste della Duke University, “due ore di silenzio al giorno solleciterebbero lo sviluppo cellulare nell’ippocampo, la regione del cervello collegata alla formazione della memoria”. Gli scienziati sono fiduciosi: se la ricerca andrà avanti, forse si potrà scoprire un nuovo modo per trattare i pazienti che soffrono di malattie collegate alla regressione cellulare nell’ippocampo, come la depressione o la demenza.

I ricercatori hanno scoperto che il silenzio aiuta le nuove cellule a differenziarsi in neuroni, e integrarsi nel sistema, e quando sperimentiamo il silenzio, il nostro cervello è in grado di lavorare per comprendere meglio i nostri ambienti interni ed esterni. Possiamo dare un senso alla nostra vita e avere una prospettiva, qualcosa che è vitale per il nostro benessere generale.

Mentre il rumore crea stress e disordine, il silenzio allevia lo stress e la tensione nel cervello e nel corpo.

Leggi anche:
La differenza tra consapevolezza e meditazione
Primavera rimetti in moto il corpo e la mente
Fermare la propria mente

Articoli Simili :

La chiave del successo è la tua stessa paura

admin

La differenza tra consapevolezza e meditazione

admin

Kapalabhati – La respirazione che ci libera dalle tossine

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.