Giornata Mondiale Dell’Acqua

di admin Posted on 64 visualizzazioni 0 commenti
Giornata Mondiale Dell Acqua

Giornata Mondiale Dell’Acqua, un bene prezioso.

Nel 1992, l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 22 marzo come Giornata Mondiale Dell’Acqua, in inglese World Water Day. Oggi, giunge alla sua 26esima edizione.
L’acqua è un bene indispensabile, tanto per la vita quanto per la società. Senza acqua non saremmo niente. Solo polvere. L’acqua è una delle sostanze più comuni sulla terra e una delle più vitali; è una risorsa di enorme valore, ma che sprechiamo e inquiniamo enormemente.

Le risorse d’acqua

Sapete che l’acqua è ingannevole. Perché mentre si riversa liberamente dal cielo e sembra scorrere all’infinito nei fiumi, è una risorsa finita, abbiamo solo quello che abbiamo. Si stima che sul nostro pianeta siano presenti circa 1,4 miliardi di chilometri cubi d’acqua. Di questi, il 97,5% è composto da acqua salata. Di quel che ne resta, il 70% circa si trova allo stato solido e costituisce i ghiacci polari. Quello che ci rimane sono, all’incirca, 10 milioni di chilometri cubi di acqua dolce presenti nelle falde sotterranee di tutto il mondo.
Oggi, con l’occasione della Giornata Mondiale Dell’Acqua, dobbiamo davvero imparare a dimostrargli un po’ di rispetto e riflettere sull’uso che facciamo di questa risorsa tanto preziosa, ma non inesauribile. È necessario porre una maggiore attenzione nei confronti delle modalità con cui la utilizziamo, ripensare i metodi con cui la dovremmo riciclare e, la cosa più importante, azzerare gli sprechi.

Acqua, fonte di vita

Anche se l’acqua merita di essere celebrata ogni giorno, cogliamo l’occasione per lanciare un grido a questo straordinario elemento che ci dà vita e sostiene il pianeta che ci circonda.
Ecco alcune curiosità sull’acqua che forse non sapevi, che magari ti stupiranno durante la lettura e passatele ad amici e conoscenti.

1. Il corpo umano di un adulto medio è costituito da 65% di acqua, mentre la percentuale di acqua in un neonato sale a 78%.

2. L’acqua copre il 70,9% della superficie del pianeta.

3. Il 97% dell’acqua sulla Terra è salata; l’acqua presente nei laghi, fiumi, ruscelli, stagni, paludi, rappresenta solo lo 0,3 per cento dell’acqua dolce mondiale. Il resto è intrappolato nei ghiacciai o è nel terreno.

4. L’acqua è presente nel pianeta anche sotto forma di vapore: è stato calcolato che ogni giorno 1.170 chilometri cubici di acqua evaporano o traspirano nell’atmosfera. Se tutto il vapore acqueo nell’atmosfera del nostro pianeta cadesse immediatamente sotto forma di acqua e si diffondesse uniformemente, coprirebbe il globo solo con circa un centimetro d’acqua.

5. Poiché il rubinetto medio rilascia 9 litri di acqua al minuto, è possibile risparmiare fino a 18 litri di acqua ogni mattina chiudendo il rubinetto mentre si lavano i denti.

6. Una toilette in funzione può sprecare fino a 200 litri di acqua al giorno.

7. Con una goccia al secondo, un rubinetto può perdere 13600 litri d’acqua in un anno.

8. Un bagno consuma fino a 265 litri d’acqua; invece, una doccia di cinque minuti ne consuma tra 45 e 100 litri.

9. Ci sono circa un milione di chilometri di condotti e acquedotti negli Stati Uniti e in Canada, abbastanza per circondare il globo 40 volte.

10. Circa 748 milioni di persone nel mondo non hanno accesso ad una fonte di acqua potabile. Circa 1,8 miliardi di persone in tutto il mondo bevono acqua contaminata dalle feci.

11. In media, un americano consuma circa 370 litri di acqua al giorno, un europeo consuma all’incirca 200 litri di acqua al giorno, mentre un residente dell’Africa subsahariana consuma dai 7 ai 15 litri di acqua al giorno.

12. Collettivamente, le donne e i bambini sudafricani percorrono a piedi, una distanza giornaliera equivalente a 16 viaggi sulla Luna per prendere acqua. In media, il 25 % della loro giornata è dedicato a questo compito.

13. Ogni 21 secondi un bambino muore a causa di una malattia legata all’acqua. La diarrea, qualcosa che non consideriamo pericoloso nel mondo sviluppato, è in realtà incredibilmente mortale. Nei paesi sottosviluppati è la seconda causa di morte per i bambini sotto i cinque anni.

14. La sensazione di sete si avverte solo quando l’organismo ha perso circa l’1% del bilancio idrico del proprio organismo.

15. Non è l’acqua in sé, a spegnere il fuoco, ma il vapore acqueo che ne deriva. Il vapore acqueo avviluppa il focolaio d’incendio, impedendo così l’apporto di ossigeno. Più l’acqua è calda e tanto più rapidamente evapora, quanto prima viene spento l’incendio.

16. Ogni anno in tutto il mondo vengono imbottigliati 89 miliardi di litri d’acqua in bottiglie di plastica.

17. Per sentirsi davvero in forma bisognerebbe bere almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno. Nel corso di una vita una persona beve circa dai 25.000 ai 30.000 litri d’acqua.

18. C’è acqua anche su Marte, lo ha rilevato la sonda Curiosity, mandata su Marte dalla Nasa nel 2013. Si stima che la quantità di tale elemento nel terreno di Marte ammonti al 2% circa.

19.L’acqua contaminata provoca ogni anno un milione e mezzo di morti in diverse parti del mondo. Sono inoltre due miliardi e mezzo le persone che vivono senza le condizioni igienico-sanitarie minime, e una persona su sei non ha accesso all’acqua potabile.

20. Per produrre 1 kg di riso si consumano ben 3.400 litri, per 1 litro di olio di oliva o 1 kg di formaggio tra i 4.000 e i 5.000 litri, 900 litri per 1 kg di patate e 1.200 litri di acqua per una pizza margherita. Per produrre un paio di jeans occorrono più di 8.000 litri di acqua, per una maglietta 1.500 litri. Il cotone, da cui si fanno i jeans e le magliette, ha infatti un’impronta idrica di 11.000 litri per ogni kg.

Si potrebbe risparmiare tanta acqua, grazie al riutilizzo. Infatti, riutilizzando e riciclando si possono risparmiare centinaia di migliaia di litri d’acqua a testa. Il riuso creativo fa bene all’ambiente perché ci permette di inquinare meno e di usare meno materie prime, risparmiando così enormi quantitativi di acqua.

L’acqua è un elemento vitale che ricopre gran parte del mondo che ci ospita e la sprechiamo senza accorgerci della sua importanza per la nostra sopravvivenza. Pensiamoci su, oggi nell’occasione della Giornata Mondiale Dell’Acqua!

Leggi anche:
Giornata Mondiale Dell’Orgasmo
Giornata Mondiale Dell’Caffè – la bevanda del risveglio
Naturismo – Giornata Mondiale dell’Nudismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *