Ciliegie – l’antiossidante estivo

di admin Posted on 193 visualizzazioni 0 commenti
ciliegie antiossidante

Le ciliegie sono considerate un “super frutto” grazie alle numerose proprietà.

La ciliegia appartiene alla famiglia delle Rosacee di cui fanno parte il ciliegio dolce (Prunus Avium) e il ciliegio visciolo (Prunus Cerasum), una varietà che produce amarene e marasche, dette anche ciliegie acide. Sono un frutto particolarmente prelibato, reperibili solo in un breve periodo dell’anno che va da maggio a fine luglio. Indipendentemente dalla varietà, sia dolce o acide, sono tutte piene di sostanze nutritive. Morbide e succose, frutto che vanta un gusto intenso e dolce. Quando le mangi una tira l’altra! Le ciliegie sono diuretiche, anticancro, rigeneranti, antinfiammatori, antireumatiche, rimineralizzante.

Valori nutrizionali

Una ciliegia è composta, d’acqua in alta percentuale più di 85%, da zuccheri tra 11 e 22%; contiene buone quantità di fibre alimentari, pochissimi grassi e proteine in piccola percentuale.
Sono presenti nel frutto varie vitamine, soprattutto vitamina A e C, ma anche vitamina E, B e PP.
Le ciliegie sono anche fonte di importanti minerali. Un etto di ciliegie corrisponde circa a 63 kcal. Dopo il potassio, che è il minerale più presente, ci sono fosforo, calcio, ferro, magnesio e fluoro.

Proprietà Curative delle ciliegie

Il frutto fresco, consumato a digiuno, serve a depurare e a disintossicare l’organismo grazie alla presenza di polifenoli; ottimi in caso di stipsi e contro lo stress grazie all’equilibrio tra acidi e sali minerali. La ciliegia drena il fegato e purifica il sangue, con effetti protettivi sul cuore e la circolazione. Grazie all’ acido malico alleggerisce la digestione ed evita le acidità.
Delle ciliegie non si getta nulla: i peduncoli vengono utilizzati per la preparazione di infusi con proprietà depurative e diuretiche. Ottimo per purificare i reni e calmare la cistite. Dal nocciolo, invece, si ricava un olio emolliente simile a quello di mandorle.

Diete dimagranti – quasi prive di calorie, sono utili negli spuntini o quando si ha voglia di sgranocchiare qualcosa senza assumere troppe calorie. Essendo ricche di fibre solubili danno uno stimolo di sazietà.

Proteggono la vista – gli antiossidanti e il beta-carotene aiuta a prevenire la degenerazione maculare, la cataratta e le infezioni.

Favoriscono il sonno – stimolano la produzione di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-veglia, aiutandoci a riposare meglio.

Stimolano la digestione e abbassano il colesterolo – grazie alla pectina, una fibra solubile che stimola la digestione e aiuta ad abbassare il colesterolo LDL.

Diabete – il fruttosio, uno zucchero che non ha controindicazioni per i diabetici, contribuisce ad abbassare l’indice glicemico delle ciliegie rendendole adatte, nelle giuste dosi, anche a chi soffre di diabete.

Mal di testa e l’insonnia – La presenza di melatonina sembra esercitare un effetto lenitivo sul sistema nervoso

Malattie cardiache – Essendo ricche di potassio sono di grande aiuto nel funzionamento ottimale dei muscoli, cuore, reni e nervi. Per coloro che soffrono di ipertensione, insufficienza cardiaca, il potassio è molto importante.

Gotta – diverse ricerche hanno dimostrato che mangiare 2 tazze di ciliegie fresche al giorno riduce del 15% il tasso di acido urico nel sangue.

Contiene Fitosteroli – i fitosteroli aiutano a prevenire il cancro del colon, del polmone, del seno e delle ovaie. I fitosteroli fermano la crescita e la diffusione delle cellule tumorali.

Antiossidante – soprattutto grazie alla vitamina C e alle antocianine, flavonoidi contenuti nella buccia, che aiutano a contrastare i radicali liberi.

Le ciliegie e la bellezza

Le vitamine A e C unite ai flavonoidi, stimolano la produzione di collagene, donando elasticità alla pelle. La loro polpa inoltre è un ottimo rivitalizzante per la pelle del viso soprattutto se irritata. Grazie alla presenza di caroteni e sali minerali, sono il frutto ideale per proteggere la pelle dal sole e ottenere un’abbronzatura naturale e uniforme. Per questo si raccomanda di mangiare almeno un etto di ciliegie al giorno prima delle prime esposizioni ai raggi solari, scegliendo i frutti più dolci e maturi: più infatti la ciliegia è rossa e maggiore è la sua azione antiossidante.

Le ciliegie sono tra i cibi più ricchi di antiossidanti.

Ciliegie sono tra le prime 20 alimenti più ricchi di antiossidanti, contengono alte quantità di flavonoidi come antocianine, carotenoidi e polifenoli che proteggono le cellule dai radicali liberi. Gli antociani (si trovano anche in mirtilli) hanno il ruolo di ridurre il rischio di malattie cardiache e il cancro. Inoltre, gli antociani sono buoni per il cervello e migliorano la memoria. Una semplice tazza di ciliegie contiene oltre 4.000 antiossidanti.

L’arrivo della bella stagione è un’ottima occasione per unire la stagionalità del prodotto, il benessere del corpo e l’esaltazione del gusto di questo ottimo cibo. Approfittiamo, naturalmente!

Leggi anche:
Fragole proprietà e virtù – toccasana per l’organismo
Mirtilli – Piccoli frutti con tanti benefici
Anguria – conosciamo le sue proprietà benefiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *