NaturalMente Verde
Bellezza

Cibi che ci proteggono la pelle dal sole

Cibi che ci proteggono la pelle dal sole

Cibi che ci proteggono la pelle per una sana abbronzatura.

L’estate è appena iniziata e porta con sé la voglia di vacanze, voglia di sole e mare. Tuttavia, l’esposizione al sole deve essere graduale, per stimolare così la produzione di cortisolo e vitamina D. L’organismo riesce a sintetizzare la vitamina D solo con l’aiuto dei raggi UV. Quindi il sole fa bene, se si impara avere con esso un rapporto responsabile. In genere, basta anche solo una passeggiata con viso e braccia esposti al sole, anche quando il cielo e coperto. Col tempo la pelle perde la capacita di sintetizzare la vitamina D, mentre, nel contempo, il fabbisogno di vitamina D cresce, per proteggerci dall’osteoporosi.

Con i giusti cibi e con l’utilizzo delle creme solari, si può prendere sole serenamente senza danni a pelle e capelli. Un’alimentazione mirata, infatti, è in grado di favorire la pigmentazione della pelle e aiuta a mantenere la pelle giovane ed elastica. Una dieta ricca di frutta e verdura possono garantire una protezione naturale ed efficace dai raggi UV e prevenirne l’invecchiamento precoce.

Vediamo quali sono le sostanze che favoriscono l’abbronzatura e in quali alimenti le troviamo. È preferibile assumere i tali cibi almeno un mese prima e durante l’esposizione al sole.

Betacarotene

Stimola la produzione di melanina e riduce i danni da radicali liberi, facilita l’abbronzatura e protegge la pelle da eventuali scottature. Si trova principalmente nella frutta e verdura di colore giallo, arancio e rosso; albicocche, spinaci, pomodori, pesche, anguria, carote, peperoni, sedano, cicoria, lattuga, meloni. Bisogna tener presente che il beta-carotene è una sostanza liposolubile quindi per aumentarne l’assorbimento da parte dell’organismo è raccomandata l’assunzione in associazione a una sostanza grassa come ad esempio l’olio d’oliva. Inoltre, l’olio d’oliva stimola l’assorbimento del betacarotene e contribuisce così a rinnovare l’epidermide.

Pomodori – specialmente quelli più maturi sono ricchi di licopene, un forte antiossidante aiutano a prevenire le scottature causate da un’esposizione prolungata al sole. Mangiati a crudo con un filo d’olio, nell’insalata o sotto forma di salsa.

Anguria – ricca di licopene, betacarotene e vitamina A, rinforza l’abbronzatura, ci protegge dai raggi UV e ci mantiene la pelle sempre idratata.

Carote – proteggono la pelle dagli effetti negativi dei raggi solari, favoriscono l’abbronzatura uniforme e duratura.

Vitamine anti-ossidanti A, C ed E

Combattono i radicali liberi, prevenendo quindi l’invecchiamento precoce della pelle. Diversi studi hanno dimostrato la sinergia tra le vitamine C ed E ricchi di tocoferoli. I tocoferoli si localizzano nelle membrane cellulari, pronti a “catturare” i radicali liberi; la vitamina C ha il compito di riciclare i tocoferoli ossidati, rendendoli nuovamente pronti a difenderci!
Cibi ricchi di queste vitamine sono: peperoni, aringhe, fragole, germe di grano, mandorle, pistacchi, bietole, broccoli, avocado, frutti di mare.

Fragole – ricche di vitamina C, funge come un filtro solare naturale e aiuta a impedire le bruciature.

Albicocche – contengono le vitamine A e C che proteggono la pelle dagli effetti nocivi dei raggi solari. In più, questi favolosi frutti, stimolano la produzione di collagene, importante per l’aspetto giovanile della pelle. L’olio di albicocche, riduce la formazione delle rughe e prolunga l’abbronzatura.

Vitamina PP

Particolarmente utile per chi soffre di ipersensibilità cutanea causata dal sole; in più, calma le infiammazioni provocate da eventuali scottature. Alimenti che contengono questa vitamina: uova, fegato, carne rossa, gamberetti, pesce azzurro.

Pesce Azzurro – Il pesce azzurro, tonno, pesce spada, acciughe, sarde, sgombro e il salmone, sono la principale fonte di Omega 3, gli acidi grassi che aiutano a mantenere la cute idratata e in salute.

Aminoacidi essenziali

Fenilalanina, metionina, leucina, isoleucina, lisina, valina, treonina, triptofano, sono necessari per nutrire a fondo la pelle e renderla resistente alle aggressioni esterne. Sono contenuti in proteine animali (uova, carne, pesce) e legumi abbinati ai cereali (es: pasta e fagioli – cus cus, ceci ecc.).

Aumentiamo il consumo di pesce e frutti di mare a 3-4 volte alla settimana in quanto sono ricchi di acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6 che proteggono le membrane cellulari dal danno ossidativo dei radicali liberi e aiutano a preservare la compattezza e l’elasticità della pelle.

È importante proteggere la pelle con una buona crema solare e con una buona alimentazione, per avere una bella abbronzatura e una pelle sana!

Leggi anche:
Vitamina D , come assumerla d’inverno
Idratare la pelle con questi 7 ingredienti naturali
Scottature da sole? Ecco i migliori rimedi naturali

Salva

Articoli Simili :

Vitamina D come assumerla d’inverno

admin

Pancia gonfia scopriamo le cause e i rimedi

admin

Crema viso idratante per pelli normali fai da te

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più