Candele profumate fatte in casa

di admin Posted on 172 visualizzazioni 0 commenti
Candele profumate fatte in casa

Un metodo facile per realizzare delle bellissime candele profumate fai da te.

Candele profumate fatte in casa, semplici e originali per riscaldare l’atmosfera natalizia oppure anche semplicemente per rendere particolare una cena o una serata tranquilla e rilassante. Ma potrebbero essere indubbiamente un bel regalo di Natale, fatto a mano, semplice e originale. Ma vediamo quali cere usare e qual è il procedimento.

Tradizionalmente, le candele sono un po’ difficili da realizzare perché la cera è incredibilmente difficile da sciogliere e raffreddare. Poi, la cera che è rimasta sugli utensili e sui vasi versatori è difficile da pulire. Ma con questo metodo fare le candele è semplice come un gioco da ragazzi!

Innanzitutto, va detto che le migliori candele sono quelle fatte con cera d’api o cera di soia, perché quelle fatte con paraffina rilasciano sostanze nocive nell’aria. Comunque, la cera avanzata dalle vecchie candele può benissimo essere riutilizzata.

La cera d’api – ha il punto di fusione intorno ai 65 gradi, è completamente naturale, profumata e non fa male respirarne l’essenza, anzi. La cera d’api naturale diffonde un dolce profumo di miele dalle proprietà calmanti e rilassanti. In più, produce una luce molto più intensa, adornata da una bellissima aura dorata e da un minor tremolio.
La cera di soia – ha un ottimo punto di fusione, tra 54-58 gradi, mantiene abbastanza bene gli odori che si possono anche mescolare. Sono naturalmente biodegradabili, facili da rimuovere da materiali o altri superficie e bruciano più lentamente.

Ingredienti per 4 barattoli piccoli

Per la candela:
  • 230 g cera di soia oppure 160 g cera d’api
  • barattoli in vetro trasparente termoresistenti
  • stoppini cerati
Per profumazione:
  • 1 cucchiaino di olio di cocco
  • 50 gocce di olio essenziale a vostra scelta

Procedimento:

Candele profumate fatte in casaRiempire i barattoli con dei pezzi di cera e mettili in una pentola larga e bassa tipo casseruola. Versare acqua calda nella pentola fino a quando i barattoli sono sommersi a metà. Metti la pentola a fuoco bassissimo, copri con un coperchio e lascia che la cera si sciolga per una o due ore. I tempi variano a seconda dalla quantità di cera che si deve sciogliere.
Man mano che le scaglie di cera si sciolgono, i vasetti saranno pieni circa a meta, quindi, aggiungi con cura altri pezzi di cera in ciascun vasetto e mescola lentamente usando uno stecchino. Lascia che la nuova cera si sciolga completamente, mescolando ogni tanto. Ripetere l’operazione fino a quando le candele si trovano al livello di riempimento desiderato. Quindi, rimetti il coperchio e fai sciogliere a fuoco basso per un’altra mezz’ora.
Con i guanti da forno o utilizzando delle pinze rimuovi i barattoli dall’acqua e poi mettili su una superficie resistente al calore. Fai sciogliere l’olio di cocco, aggiungi gli oli essenziali mescola dopodiché versa un po’ in ogni barattolo e mescola di nuovo.Candele profumate fatte in casa
Per aggiungere gli stoppini bisogna lasciare raffreddare le candele per 10 minuti, dopodiché inserisci lo stoppino aiutandoti con uno stecchino. Per mantenere lo stoppino al centro di ciascun barattolo, posiziona uno stecchino sulla parte superiore e lascia che lo stoppino si appoggi delicatamente contro di esso. È possibile fissare lo stecchino al barattolo con un piccolo pezzo di nastro, se necessario. Una volta finita la candela consiglio di lasciarla almeno due settimane a riposare, per poi poterne apprezzare appieno le qualità.
Decora i tuoi barattoli usando un grazioso nastro o spago e poi lega un rametto verde fresco per un tocco finale festivo.

Candele profumate – Quali oli essenziali usare?

Per quanto riguarda le profumazioni puoi usare la lavanda che è rilassante e calmante, mandarino ha un profumo dolce e floreale che stimola sensazioni positive, la menta piperita ha dimostrato di aiutare la concentrazione. Altri oli essenziali che puoi aggiungere sono gli oli essenziali di agrumi come: olio essenziale di limone, di arancio dolce, di bergamotto e olio essenziale di pompelmo che hanno un effetto rilassante; mentre eucalipto e cajeput e timo rosso purificano l’aria.

Avvertenze

Prima di accendere una candela tagliare lo stoppino in maniera che risulti lungo soltanto mezzo centimetro. Non posizionare la candela vicino alle pareti, perché il fumo della fiamma le annerisce e soprattutto non lasciare mai una candela accesa incustodita e tenetela fuori dalla portata dei bambini.

Ecco quanto è semplice realizzare candele profumate fatte in casa, vegetali, ecocompatibili e biodegradabili.

SUGGERIMENTI PER ACQUISTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *