NaturalMente Verde
Alimentazione

Albicocca – il frutto delle dee

Albicocca - il frutto delle dee

Albicocca proprietà e benefici del frutto delle dee.

Le albicocche vantano importante proprietà disintossicanti e antiossidanti proteggendoci contro l’invecchiamento cellulare, contrastano l’anemia, mantengono il cuore sano e combattono le infezioni. Nella Grecia e nell’antica Roma, ma anche nelle antiche civiltà asiatiche, si diceva che le albicocche facessero parte del nettare degli dei. Il loro gusto dolce, leggermente acido era talmente buono che gli attribuivano sfere divine come per gli nettari degli dei, così le albicocche divennero offerte per la divinità. Inoltre, si credeva che il consumo di questi frutti benedetti portavano ad avere un corpo giovane e vigoroso e una mente agile anche in età avanzata.

L’albicocca, scientificamente nota come Prunus armeniaca, è un frutto nutriente appartenente alla famiglia delle Rosacee. Il suo nome scientifico deriva dall’Armenia, da dove si ritiene sia nato. Sono dei piccoli frutti colorati giallo-arancio a seconda della varietà con lievi sfumature rosse e una buccia leggermente vellutata e polpa carnosa. Il suo sapore si colloca a metà strada tra le prugne e le pesche, frutti ai quali è strettamente legato.

Valori Nutrizionali

È un frutto estivo ottimo per la salute del corpo e della pelle, altamente digeribile, ipocalorico e con un indice di sazietà notevole. Oltre ad avere un alto contenuto di acqua e fibre, le albicocche contengono altri importanti nutrienti. 100 grammi di albicocche fresche soddisfanno il 12% di vitamina C, il 12% di vitamina A e il 6% di potassio, del fabbisogno giornaliero – tutto questo sotto meno di 50 calorie. Inoltre sono presenti altre sostanze minerali come: calcio, ferro, magnesio, fosforo, sodio e rame, che sono indispensabili per una buona salute.

Albicocche essiccate

L’albicocca è un frutto versatile e può essere gustato in molti modi. L’albicocca può essere consumata anche essiccata, senza che perdano le loro proprietà nutritive. Pero, durante il processo di essiccazione vengono trattate con diossido di zolfo per mantenere il colore arancione molto vivace. Un etto di albicocche secche ha un apporto di circa 200 calorie.

Semi di albicocca

Per quanto riguarda il consumo di semi di albicocca, esiste una controversa dibattuta dovuta al contenuto di vitamina B17, in esse presente, che sprigiona acido cianidrico, una sostanza velenosa per il nostro organismo. Tuttavia, studi recenti hanno messo in dubbio il suo livello di tossicità e molti ricercatori sostengono che la vitamina B17 (Laetrile\Amigdalina) uccida le cellule tumorali senza effetti collaterali gravi. La ricerca non è ancora arrivata ad una risposta definitiva.

Olio di nocciolo di albicocca

I semi di albicocca contengono un contenuto di olio di circa il 40-50%. L’olio di albicocca viene estratto con il metodo a freddo dai semi essiccati di questo frutto. È composto da grassi insaturi, che includono acido oleico e acido linoleico. L’olio di albicocca è generalmente utilizzato nella produzione di cosmetici. Si aggiunge al sapone, gel doccia, idratanti e condizionatori ma anche per diversi prodotti per capelli.

 

Benefici per la salute delle albicocche

I benefici per la salute delle albicocche possono essere attribuiti all’elevata concentrazione di nutrienti in esse presenti. Tutto quello che dovete fare è mangiare una o due albicocche fresche ogni giorno, o una manciata di quelle secche.

Alto contenuto di antiossidanti

Le albicocche sono ricche di vitamina A, nota anche come retinolo, ma anche di vitamina C. La vitamina A è liposolubile e aiuta, tra l’altro, a migliorare la vista; tiene sotto controllo il sistema immunitario, proteggendo la pelle. Retinolo e Beta-carotene aiuterebbe nella protezione dalla degenerazione maculare legata all’età che causa la perdita della vista nel corso degli anni.

Salute degli occhi

Gli alimenti ricchi di vitamina A e C, possono aiutare a ridurre il rischio di problemi alla vista. L’effetto degenerativo dei radicali liberi può portare alla cataratta e può anche inibire l’afflusso di sangue agli occhi, causando la degenerazione maculare. Gli alti livelli di beta-carotene migliorano il flusso sanguigno agli occhi, invertendo la degenerazione maculare legata all’età. Contengono un antiossidante chiamato Zea xantina, che fornisce funzioni di filtraggio della luce, migliorando così la vista.

Ricche di fibre

Sia che si mangi secchi o freschi, le albicocche sono una buona fonte di fibre alimentari. Dato che il retinolo nell’albicocca è liposolubile, il frutto si scioglie facilmente nell’organismo e le sostanze nutritive importanti vengono facilmente assorbite dal sistema. L’alto contenuto di fibra alimentare è in grado di apportare benefici alle funzionalità dell’intestino e di ridurre il tasso di colesterolo e di zucchero presenti nel sangue.

Salute del cuore

L’albicocca è un frutto eccellente per mantenere la salute del cuore. La ricerca ha scoperto che le persone che mangiano cibi ricchi di vitamina C sono meno sensibili alle malattie cardiache. Gli elevati livelli di fibre alimentari rimuovono il colesterolo in eccesso dalle arterie, riducendo la tensione sul cuore. Inoltre, il contenuto di potassio bilancia i livelli di elettroliti nel nostro sistema, mantenendo i muscoli cardiaci sani.

Salute delle ossa

Le albicocche contengono tutti i nutrienti necessari per una sana crescita delle ossa. Così, mangiare regolarmente albicocche garantirà la crescita e lo sviluppo delle ossa. Previene inoltre le malattie legate all’età, tra cui l’osteoporosi. Le proprietà antinfiammatorie dell’albicocca riducono l’infiammazione nell’organismo, alleviando il dolore dell’artrite e della gotta.

Abbassa la febbre

Sembrerebbe che il succo di albicocca sia in grado di curare la febbre. Le sue proprietà lenitive e antinfiammatorie influenzano la temperatura generale del corpo, curando la febbre. Consumare due volte al giorno un preparato fatto con succo di albicocca e acqua; aggiungere 1 cucchiaio di miele a questa miscela.

Anemia

L’albicocca è un’eccellente fonte di ferro, un minerale che svolge un ruolo molto importante nella formazione dell’emoglobina. Inoltre, l’albicocca contiene anche rame, che aiuta l’assorbimento del ferro. Ciò migliora il flusso sanguigno nel corpo, prevenendo l’anemia.

Dimagrire

Questo frutto a basso contenuto calorico è ideale da consumare durante le diete per perdere peso. Cento grammi di albicocca contengono 45 calorie. La fibra insolubile nell’albicocca assorbe l’acqua e mantiene lo stomaco pieno più a lungo. Le fibre favoriscono inoltre il rapido movimento degli alimenti attraverso il tratto digestivo.

Bellezza

L’albicocca è un vero e proprio alleato della bellezza, rilevandosi molto utile sia per la pelle che per i capelli. Ricca di sostanze antiossidanti come i carotenoidi, la vitamina A, la vitamina C, l’albicocca stimola il ricambio cellulare, ridando elasticità alla pelle. L’olio di albicocca applicato sul cuoio cappelluto nutre le radici rendendo i capelli lucidi e morbidi; inoltre, stimola i follicoli favorendo la crescita dei capelli.
L’olio di albicocca è ultra nutriente, emolliente, ma anche tonificante se applicato con regolarità.

Visto i tantissimi benefici che ci apporta questo frutto non facciamocelo mancare dalle nostre tavole, adesso che siamo nella sua piena stagione.

Leggi anche:
Mirtilli – Piccoli frutti con tanti benefici
Ciliegie – l’antiossidante estivo
Fragole proprietà e virtù – toccasana per l’organismo

Articoli Simili :

Melograno il frutto della longevità

admin

Mirtilli – Piccoli frutti con tanti benefici

admin

Fragole proprietà e virtù – toccasana per l’organismo

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più