NaturalMente Verde
Alimentazione

Aglio – amico del cuore e del sistema immunitario

Aglio l'amico del cuore e del sistema immunitario

Aglio un antibiotico naturale dai mille benefici.

Aglio, il cui nome botanico è Allium Sativum è originario delle zone desertiche dell’Asia ed è conosciuto e usato sin dai tempi più antichi. L’aglio è una pianta officinale, in quanto ha delle caratteristiche molto importanti e delle proprietà salutari considerevoli per il cuore e per il sistema immunitario, ma non solo. Tuttavia, a causa del suo odore e sapore caratteristico, viene spesso evitato ed è poco incluso nella dieta di tutti i giorni.

Varietà di aglio

Esistono numerose varietà di aglio, che è ormai diffuso in tutto il mondo. In Italia tra gli altri, sono molto conosciuti e apprezzati l’aglio rosso di Nubia della provincia di Trapani, l’aglio di Resia friulano, l’aglio di Vessalico in Liguria e l’aglio di Caraglio in Piemonte.

Come consumare l’aglio: crudo o cotto?!

L’aglio si può consumare sia crudo, sia cotto, sia secco o sotto forma di integratori ma si è dimostrato che il consumo di aglio crudo è significativamente più vantaggioso per la salute. Nessuna pillola, polvere o forma secca possono eguagliare il potenziale terapeutico dell’aglio nel suo stato naturale. La maggior parte delle pillole integratori di aglio non contengono allicina. Una volta arrivata nello stomaco l’enzima alliinasi non sarà in grado di produrre allicina perché l’acido gastrico la distruggerà.

Valori Nutrizionali

L’aglio e fantastico, contiene oltre 200 sostanze attive come: magnesio, potassio, sodio, calcio, fosforo, nitrati, zolfo, ferro, iodio, rame, manganese, zinco, bromo, arsenico, silicio; vitamine B1, B6, B12, C, D, H, oltre a calcio e proteine. Particolarmente attivi sono i 30 composti che hanno zolfo nella loro struttura.

Allicina

Il principale composto chimico che viene rilasciato quando l’aglio viene tagliato è l’allicina.
L’allicina è un agente antitumorale di grande importanza terapeutica. Funziona solo se l’aglio viene consumato crudo; qualsiasi trattamento termico perde il suo effetto terapeutico. L’allicina si verifica quando lo spicchio di aglio viene tagliato, schiacciato o macerato. Più è schiacciato più produce l’allicina.

Benefici aglio

I benefici del aglio crudo per la salute sono innumerevoli: protegge il cuore, purifica il sangue, abbassa la pressione, rafforza il sistema immunitario. è antisettico, antielmintico, antibiotico, anti cancerogeno, balsamico, anti nicotinico, espettorante, antireumatico, riduce i trigliceridi, da forza, abbassa gli zuccheri ed è utile nelle arteriosclerosi.

Antibiotico naturale e antiparassitario

L’aglio così come la cipolla, i ravanelli e i porri contengono un antibiotico naturale chiamato allicina, in grado di distruggere i germi patogeni senza intaccare la flora microbica nel nostro sistema digestivo. Inoltre, combatte contro i microrganismi come Staphylococcus, E. coli, Proteus, Pseudomonas e contro i parassiti intestinali (arti, ostriche, tenia, ecc.) grazie al suo effetto antielmintico.
Esaminando gli effetti antivirali di aglio, ricercatori hanno scoperto che il solfuro di allicina, che contiene, tra l’altro è efficace contro il virus che causa l’herpes.

Antibatterico e antifungino

Numerosi studi hanno dimostrato che l’aglio ha forti effetti antibatterici e antifungini. Secondo i risultati di questi studi, il consumo a lungo termine di aglio combatte il batterio Helicobacter pylori, responsabile dello sviluppo di ulcere gastriche e duodenali da endogastriti.
A causa dei suoi effetti antifungini, l’aglio combatte la Candida albicans (il fungo più comune responsabile della candidosi vaginale) – i suoi agenti solforosi sono in grado di disintegrare le pareti cellulari e le proteine di questo fungo.

Regola la pressione alta

Studi condotti sull’aglio hanno dimostrato che la sua attività antipertensiva è dovuta ai polisolfuri in esso contenuti, fra cui l’allicina. Sembra che l’aglio eserciti un’azione vasodilatatrice direttamente a livello dell’endotelio dei vasi sanguigni e che sia dotato anche di attività diuretica che, a sua volta, contribuisce all’azione antipertensiva.

Riduce il colesterolo cattivo

Uno studio dell’Università di Berlino ha dimostrato che l’aglio è in grado di “pulire” le arterie, due volte e mezzo più dell’HDL, il cosiddetto “colesterolo buono”.

Arteriosclerosi

Oltre a ridurre i livelli di pressione sanguigna e di colesterolo, i principi attivi dell’aglio possono anche aiutare a normalizzare i livelli di altri grassi nel sangue, come i trigliceridi. L’aglio previene anche la formazione di coaguli e la trombosi arteriosa.

Espettorante

L’aglio è un espettorante molto potente, liquefa il muco accumulato è facilità quindi l’eliminazione tramite starnuti, tosse e dal naso. L’aglio rafforza le mucose e aumenta la mobilità degli anelli respiratori.

Purifica il sangue

L’aglio aiuta a rimuovere le tossine dal corpo il che lo rende ideale nelle cure di disintossicazione. L’aglio, inoltre ha proprietà miracolose nel trattamento dell’intossicazione da metalli pesanti come piombo, mercurio, cadmio, arsenico e rame.

Rigenera il fegato

Nei casi di disturbi del fegato l’aglio ha la capacità di disintossicare i batteri in decomposizione dell’intestino e quindi aiutare il fegato a riposare. Inoltre stimola la bile che è utile non solo alle digestioni, ma anche per promuovere la rigenerazione delle cellule del fegato.
Un spicchio di aglio schiacciato preso con un cucchiaio di olio d’oliva o olio di soia preso di sera, fa rigenerare il fegato e lo ringiovanisce così tanto che la pelle del corpo brillerà per la salute.

Disturbi dell’apparato digerente

Avendo lo stesso effetto sui vasi sanguigni dell’intestino, l’aglio può essere un valido aiuto per le persone con disturbi digestivi funzionali come la bile pigra, colite, gonfiore, flatulenza, stitichezza.

Sistema immunitario

L’ajoene in esso contenuto impedisce ai batteri di produrre una particolare tossina in grado di distruggere i globuli bianchi presenti nell’organismo. I globuli bianchi (leucociti) sono indispensabili, poiché giocano un ruolo cruciale nel funzionamento del sistema immunitario, non soltanto proteggendoci dalle infezioni-infiammazioni, ma anche annientando i batteri stessi.

Sistema nervoso

Alcuni studi sembrano dimostrare che sia in grado di incrementare leggermente il livello di serotonina nel cervello aiutando a combattere lo stress e la depressione. Inoltre, ha azione sedativa e calmante sul sistema nervoso per la presenza di fosforo e zolfo.

Il suo forte odore si può contrastare con: prezzemolo, chicchi di caffè, latte, mele.

Controindicazioni

A dosi elevate l’aglio può causare irritazioni intestinali e diarrea, inoltre va evitato se si soffre di gastrite o ulcera. Infine, è utile ricordare presenta numerose interazioni con i medicinali, per cui è fondamentale rivolgersi al proprio medico di fiducia se si sta seguendo una terapia.

Il consumo di aglio ci permette di beneficiare delle sue ottime proprietà antibiotiche e antibatteriche, soprattutto in autunno, quando tosse, raffreddore e influenza sono in agguato.

Leggi anche:
Zenzero la radice che previene e cura
Sedano benefici e valori nutrizionali
Ravanelli o rapanelli proprietà e benefici

Articoli Simili :

Cavolfiore un ortaggio con molteplici benefici

admin

Aprile – Frutta e Verdura di Stagione

admin

Banana – frutto gustoso e ricco di proprietà

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più