NaturalMente Verde
Salute

Abbronzatura naturale cosa mangiare?

Abbronzatura naturale cosa mangiare

Ecco come avere una bella abbronzatura naturale con l’alimentazione.

Con l’arrivo del caldo e del sole, e soprattutto con l’arrivo dell’estate, la voglia di prendere sole aumenta e voglia anche avere una bel corpo abbronzato. Quindi cosa mangiare per avere una abbronzatura naturale?

Ecco allora i consigli su cosa mangiare e come, per favorire una perfetta abbronzatura al naturale e per evitare alcuni problemi dovuti al sole.

Beta-carotene

È contenuto in molti ortaggi e frutti come albicocche, melone, anguria, zucca, ma soprattutto carote. Queste ultime sarebbe meglio mangiarle cotte e condite con un filo d’olio d’oliva, perché solo in questo modo il beta-carotene, di cui sono ricche, risulta pienamente disponibile.

Licopene

Ne è particolarmente ricco il pomodoro. Anche in questo caso la cottura ottimizza la disponibilità del principio attivo. Per questo il doppio o triplo concentrato di pomodoro possono essere una fonte straordinaria di licopene.

Astaxantina

È una preziosa sostanza protettiva della cute e dell’occhio, molto efficace contro il danno delle radiazioni solari, e ne è particolarmente ricca la carne del salmone.

Luteina

Anche in questo caso siamo di fronte ad una sostanza molto utile nel prevenire i danni solari agli occhi. Ne sono molto ricchi gli spinaci.

Vitamina E

È un potente antiossidante, presente in quantità negli oli vegetali (oliva, mais, girasole) e nella frutta secca.

Selenio

È un oligoelemento dalle spiccate attività scavenger, ovvero funge da spazzino, ed è contenuto soprattutto negli ortaggi del genere Brassica (broccoli, cavolo, cavolfiore), che, in sinergia con la vitamina E protegge dal danno da radicali liberi, causa dell’invecchiamento.

Vitamina C

Le sue proprietà anti-infiammatorie sono note. È contenuta in elevate quantità negli agrumi, nei peperoni, nel cavolo, nel kiwi, ecc.

Acqua

Sembra banale, ma bere molta acqua aiuta la pelle, migliorandone l’idratazione. È molto indicato anche il tè verde, mentre sono da evitare le bevande alcoliche e gassate e gli energy drink.

Iniziare prima

Per ottenere un reale beneficio, questo regime alimentare dovrebbe iniziare almeno 30 giorni prima dell’inizio dell’esposizione e proseguire durante tutto il periodo in cui si pensa di prendere maggiormente sole.

Consigliamo comunque di mettere sempre delle creme protettive e dopo una giornata al sole, un buon doposole.

Leggi anche:
Crema abbronzante con protezione solare fatta in casa
Scottature da sole? Ecco i miglior rimedi naturali
Cibi che ci proteggono la pelle dal sole

 

Articoli Simili :

Fegato, alimentazione e consigli per la sua salute

admin

Attività fisica giornaliera porta benefici alla salute

admin

Ingrassi senza motivo? Ecco il perché!

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più