NaturalMente Verde
Spiritualità

I 5 elementi chiave per essere felici secondo Carl Jung

5 elementi chiave per essere felici

La teoria di Carl Jung – 5 elementi chiave per essere felici.

Il famoso psichiatra svizzero Carl Jung è stato il fondatore di molte interessanti teorie psicologiche, ha anche indicato 5 elementi chiave per essere felici. A differenza di altri psichiatri, le cui teorie e il loro lavoro sono stati criticati e messi in discussione, le idee di Jung sono ampiamente condivise e riverite in tutto il mondo, e il concetto dei 5 elementi della vita e della felicità è uno di questi.

Cosa ci rende felici?

La teoria di Carl Jung sulla vita e la felicità è particolarmente importante, in quanto le nuove generazioni credono di avere il diritto a una vita felice. Ma cosa rende felice una vita?
Sono le cose materiali, la ricchezza, avere una casa o più di una? Jung non pensa. Lui ritiene che non sia ciò che possiamo acquisire all’esterno, ma ciò che accade all’interno che ci rende felici.

Nel 1960, il giornalista Gordon Young chiese a Jung: “Cosa consideri fattori più o meno fondamentali per la felicità nella mente umana?” Jung rispose definendo i cinque elementi che, secondo lui, sono la chiave che costituiscono le fondamenta della felicità dell’essere umano.

5 elementi chiave per essere felici

  1. Buona salute fisica e mentale.

“Non sono quello che mi è successo, sono quello che scelgo di diventare.”Carl Jung

Conosciamo tutti l’importanza di essere in buona salute fisica, e ancora di più avere una buona salute mentale. Jung sapeva che la salute mentale è forse il fattore più importante quando si tratta di vita e felicità. Lui sosteneva che possiamo controllare il nostro stato mentale con l’aiuto del nostro corpo ed è stato anche un grande sostenitore degli esercizi per liberare la mente come lo yoga.

  1. Buone relazioni interpersonali

“Incontrare due personalità è come mescolare due sostanze chimiche: se c’è una combinazione, entrambe si trasformano.”Carl Jung

In genere, gli esseri umani gravitano l’uno verso l’altro e spesso vogliono trascorrere del tempo con altre persone, non da soli. Pero, essere in un cattivo rapporto con gli altri è altrettanto spiacevole che essere soli. Jung credeva che non solo le relazioni più strette fossero importanti ma contavano tutti, dai colleghi alla famiglia, ai vicini e agli amici. Coltivare le amicizie e trascorrere del tempo con persone che ci rendono felici ci porta ad avere una vita più felice.

  1. Apprezzare la bellezza che ci circonda

“La tua visione diventa chiara solo quando guardi dentro il tuo cuore. Chi guarda fuori, sogna. Chi guarda dentro, si sveglia.”Carl Jung

Essere in grado di guardarsi intorno e apprezzare la bellezza della natura, ristabilire il contatto col mondo che mi circonda, non è sempre facile. Ma a giorni d’oggi sembra ancora più difficile di riuscire a farlo visto gli impegni e il “mondo virtuale” che ci siamo creati intorno. Nella sua teoria, Jung, ribadisce quanto fosse importante sentire la vita ed essere grati semplicemente per essere qui.

  1. Un ragionevole tenore di vita e di lavoro

“Per quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere.” – Carl Jung

Passiamo gran parte della nostra giornata al lavoro, quindi se non ci piace, sicuramente avrà un impatto sulla nostra felicità. Sentirsi produttivi è la chiave per una vita felice, e non si tratta nemmeno di quanti soldi si guadagnano. Vivere per lavorare e lavorare per vivere sono due cose molto diverse. Essere orgogliosi di quello che si fa porterà ad una maggiore felicità dentro e fuori il lavoro.

  1. Credere in qualcosa

“Trovo che tutti i miei pensieri ruotino intorno a Dio, come i pianeti intorno al Sole, e sono attratti da Lui con altrettanta irresistibilità. Sentirei di commettere il peccato più grave se opponessi resistenza a questa forza”. – Carl Jung

Non stiamo necessariamente parlando di convinzioni religiose dure e celeri, ma semplicemente è stato dimostrato che credere in qualcosa è indice di una vita più felice. Pensare che ci sia “qualcosa di più grande là fuori” sembra darci uno scopo, ci fornisce l’idea che c’è qualcosa dopo la morte, un’altra vita o la possibilità di correggere ciò che abbiamo sbagliato in questa vita, la nostra possibilità di tornare forse. Inoltre, credere ci fa ritrovare la serenità, la speranza, l’equilibrio.

Anche se questi 5 elementi chiave per essere felici sono abbastanza chiari e semplici, Jung, sempre attento al paradosso, ha aggiunto: “Tutti i fattori che si presume generino per la felicità possono, in determinate circostanze, produrre il contrario. Non importa quanto sia ideale la tua situazione, non garantisce necessariamente la felicità.”

Tratta gli altri come vorresti essere trattato tu, sii gentile, perdona, non tenere rancore e non desiderare la roba altrui sono modi per raggiungere una vita serena e felice.

Leggi anche:
Abitudini comuni che portano all’infelicità
Grazie una parola nobile con un immenso valore
Una vita semplice in un mondo complicato

Articoli Simili :

Fermare la propria mente in tre semplici modi

admin

Gli ottimisti – 6 cose che fanno diversamente

admin

Grazie una parola nobile con un immenso valore

admin

Lascia un Comento

* Utilizzando questo modulo acconsentite alla memorizzazione e al trattamento dei vostri dati da parte di questo sito web.

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per raccogliere dati statistici e mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione sul sito, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto Leggi di Più